VETRINE

Foglia storta dal vento

sfuggito ai porti rinserrati

scricchiola nei refoli dei

crocicchi indifferenti tra

manichini travestiti nelle

vetrine opalescenti per

far finta che sarà festa,

tra  clochard e sigarette

spente nel roco soffio

di femmine esalato per

 far finta che sia amore.

 

ⒸCipriano Gentilino